Regione Lombardia - Bando SI4.0 2024

Regione Lombardia - Bando SI4.0 2024

Regione Lombardia - Bando SI4.0 2024

10luglio

Regione Lombardia - Bando SI4.0 2024

La Regione Lombardia ha pubblicato il bando SI4.0 2024 – Sviluppo di Soluzioni Innovative, che mira a promuovere lo sviluppo di soluzioni, prodotti e/o servizi innovativi che si focalizzano sulle nuove competenze e tecnologie digitali e sviluppare ecosistemi dell’innovazione digitale e green rafforzando la capacità di collaborazione tra MPMI e soggetti altamente qualificati nel campo delle tecnologie 4.0.

 

Dotazione finanziaria 

Le risorse stanziate ammontano a €4.125.000,00, così ripartite tra le Camere di Commercio:

Bergamo: €325.000

Brescia: €300.000

Milano Monza Brianza Lodi: €3.500.000

 

Beneficiari elegibili

Le imprese che possono presentare domanda devo possedere i seguenti requisiti: 

 

·      Essere una micro, piccola o media impresa;

·      Avere sede operativa iscritta e attiva al Registro delle camere di Commercio della Lombardia che prevedono uno stanziamento per il presente bando; 

 

Agevolazione

L’agevolazione è un contributo a fondo perduto pari al 50% dei costi ammissibili.

 

Importo minimo e massimo del progetto 

L’investimento minimo è di €25.000, mentre il contributo massimo erogabile è di €30.000.

 

Interventi e spese ammissibili

Gli interventi ammissibili riguardano progetti di sviluppo di soluzioni, applicazioni, prodotti/servizi innovativi 4.0. L’attenzione viene altresì posta a quei progetti che apportino effetti positivi in un’ottica di doppia transizione e a quelli che apportano un miglioramento nella cybersecuritybusiness continuity e utilizzo di AI

In particolare, i progetti devono riguardare obbligatoriamente almeno una delle tecnologie di innovazione digitale 4.0 riportata nell’elenco 1, con l’eventuale aggiunta di una o più tecnologie ricomprese nell’elenco 1 o 2.

 

Elenco 1: 

·      robotica avanzata e collaborativa;

·      manifattura additiva e stampa 3D;

·      prototipazione rapida;

·      soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa

·      (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);

·      interfaccia uomo-macchina;

·      simulazione e sistemi cyber-fisici;

·      integrazione verticale e orizzontale;

·      Internet delle cose (IoT) e delle macchine;

·      Cloud, High Performance Computing - HPC, fog e quantum computing;

·      Soluzioni di cyber security e business continuity (es. CEI – cyber exposure index,

·      vulnerability assessment, penetration testing etc);

·      big data e analisi dei dati;

·      soluzioni di filiera per l’ottimizzazione della supply chain e della value chain;

·      soluzioni per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate

·      caratteristiche di integrazione delle attività aziendali e progettazione ed utilizzo di

·      tecnologie di tracciamento (RFID, barcode, CRM, ERP, ecc);

·      intelligenza artificiale;

·      blockchain.

 

Elenco 2:

·      sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;

·      sistemi fintech;

·      sistemi EDI, electronic data interchange;

·      geolocalizzazione;

·      tecnologie per l’in-store customer experience;

·      system integration applicata all’automazione dei processi;

·      tecnologie della Next Production Revolution (NPR);

·      programmi di digital marketing3;

·      connettività a Banda Ultralarga;

·      sistemi di e-commerce;

·      soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita.

 

Le spese ammissibili sono le seguenti: 

·      Consulenza e/o Formazione: erogate direttamente da uno o più fornitori qualificati;

·      Investimenti in attrezzature tecnologiche e programmi informatici necessari alla realizzazione del progetto;

·      Servizi e tecnologie per l’ingegnerizzazione di software/hardware e prodotti relativi al progetto erogata direttamente da uno o più fornitori qualificati;

·      Spese per la tutela della proprietà industriale;

·      Spesa del personale d’azienda solo se espressamente dedicato al progetto (fino ad un massimo del 30% delle voci spesa suddette).

Le spese dovranno essere sostenute a partire dal 28 giugno 2024 e dovranno essere poi rendicontate entro 12 mesi dalla data di concessione del contributo.

 

Istruttoria

L’istruttoria formale è svolta dagli uffici competenti di ogni Camera di commercio per le imprese appartenenti alla propria circoscrizione territoriale ed è finalizzata a valutare le proposte in base ai criteri stabiliti dal bando

 

Presentazione delle domande 

Le domande di contributo devono essere presentate a partire dalle ore 11.00 dell’8 luglio 2024 fino alle ore 12.00 del 20 settembre 2024.